La battaglia di Cieneguilla, dragoni contro Jicarilla

A cura di Renato Ruggeri

Guerrieri Apache e dragoni americani
New Mexico, 1854. Il corso del Rio Grande, che scorre rapidamente verso sud dalle montagne del Colorado, divide il New Mexico in due parti, prima di girare a sud est verso il Texas. La parte settentrionale del fiume scorre attraverso una ripida gola scavata lungo le pendici occidentali delle Sangre de Cristo Mountains. Qui i guadi sono pochi. All’alba del 30 marzo 1854, lo scout Jesus Silva e il soldato Jeremiah Maloney raggiunsero il guado di Embudo, circa 40 miglia a nord di Santa Fe. Il Tenente John Davidson del Primo Dragoni aveva avuto l’ordine di raggiungere quel luogo e scoprire se una banda ribelle di Apaches Jicarilla aveva già attraversato il fiume. Leggi il resto

Bass Reeves, l’invincibile uomo di legge

A cura di Matteo Pastore

Un ritratto di Bass Reeves in azione
Nato nel 1838, nella contea di Crawford (Arkansas), da genitori schiavi, Bass Reeves divenne il primo Marshall afroamericano ad ovest del fiume Mississippi e uno dei più grandi eroi di frontiera nella storia della nazione. Di proprietà di un uomo di nome William Reeves, agricoltore e politico, Bass ottenne il cognome del suo proprietario, come altri schiavi dell’epoca. Il suo nome deriva da suo nonno, Basse Washington. Leggi il resto

La battaglia e il massacro del fiume Washita (27 Novembre 1868)

A cura di Sergio Mura e Giuseppe Santini

Arrivò infine il tempo in cui i pionieri iniziarono a desiderare le terre popolate dagli indiani. Le desiderarono talmente tanto che le prime scintille di guerra scatenarono un incendio le cui conseguenze apparvero immediatamente incalcolabili.
Fatti e fatterelli si susseguirono accrescendo la diffidenza tra i due popoli, le recriminazioni, le lagnanze, al punto che il Governo Americano decise di indire una delle tante conferenze di pace che nella zona delle Grandi Pianure si alternavano periodicamente senza riscuotere grandi consensi, né grandi risultati.
Nell’ottobre del 1867 gli indiani si incontrarono con i commissari governativi, prima a Fort Laramie e poi a Medicine Lodge Creek, per discutere dell’assetto da dare alle terre reclamate a gran voce dai bianchi ma difese con archi e frecce dagli indiani. Leggi il resto

I cacciatori di bisonti e Adobe Walls

A cura di Angelo D’Ambra

In caccia
I bisonti venivano uccisi per la pelliccia, ma anche per le loro ossa e il loro grasso, usato nella produzione del sego. Erano soprattutto l’alimento base dei cacciatori. A Fort Union, ad esempio, i commercianti consumavano la carne di quasi ottocento bisonti l’anno.
Si trovava dal Platte al Saskatchewan e dal Red River alle Montagne Rocciose. Tom Firzpatrick ricordava come nel 1824, i bisonti fossero “sparsi in numero immenso sulle valli del Green River e del Bear River, e attraverso tutto il paese compreso tra il Colorado o il Green River del Golfo di California e le Lewis’ Fork del Columbia”. Leggi il resto

Il trombettiere di Custer e la verità su Little Big Horn

A cura di Raffaele Di Stasio

Giovanni Martini e il Tenente W. Cooke
La neve cadeva nell’oscurità e le strade di Brooklyn, bianche e irrequiete, si affollarono di ricordi. Dietro i vetri della finestra Giovanni aspettava i suoi con gli occhi stretti, pronto a domarne i sussulti che ancora scuotevano il suo animo esausto.
“Arrivano,” pensò Giovanni, “mo arrivano…”.
Non gliene erano rimasti molti di ricordi, ma sapeva che quei pochi sarebbero spuntati da un momento all’altro, magari camuffati da persone comuni, come quei tre che giusto in quel momento attraversavano la strada ridendo, stringendosi nelle braccia per il freddo. E se così fosse stato, se quei tre giù in strada fossero stati davvero i suoi ricordi, allora Giovanni si disse che quella sera sarebbe arrivata pure la resa dei conti con la memoria, una catarsi incagliata che non cessava di assillarlo e da più di quarant’anni gli portava gente in casa, ceffi ottusi e arroganti che facevano sempre la stessa domanda… Leggi il resto

L’avanzata dei Sioux a ovest del Missouri

A cura di Gianni Albertoli

Nelle terre a ovest del Missouri gli americani vi trovarono i Tetons, i quali rappresentavano più della metà dell’intera nazione Sioux, ed erano a loro volta divisi in sette gruppi, alcuni dei quali abbastanza grandi da essere considerati delle sottotribù di notevoli dimensioni. Il gruppo centrale era rappresentato dagli Yankton e dagli Yanktonai, vicini occidentali degli “Issati” o “Santee”. I Mdewakanton erano noti da tempo ai bianchi avendo avuto contatti diretti con i francesi che esplorarono le terre dell’Upper Mississippi. Leggi il resto

Il cuore e la sfida

A cura di Sergio Mura

La copertina del libro
Cari amici, è con grande soddisfazione che vi presentiamo il nuovissimo libro del nostro Domenico Rizzi, Il cuore e la sfida. Domenico, lo sapete assai bene tutti, è una delle colonne portanti del nostro sito Farwest.it ed è uno scrittore di storia e storie del west a tutto tondo, estremamente competente e dotato di una bella prosa e di una fervida fantasia. E queste caratteristiche emergono in questa nuova uscita di Domenico che è una raccolta di racconti ambientati nel west e che hanno per protagonisti rappresentanti delle categorie più note della storia del west: gli indiani, i pistoleri, le cittadine, gli spazi sconfinati, i Buffalo Soldier e tanto altro ancora. Leggi il resto

Archi e frecce

A cura di Maurizio Biagini

Per tutte le popolazioni native del nord America, archi e frecce hanno rappresentato per secoli indispensabili strumenti per la caccia e la guerra. L’invasione degli europei, le guerre coloniali e quella di indipendenza diffusero le armi da fuoco rapidamente anche tra le tribù indiane, spesso coinvolte in questi conflitti, ma ciò nonostante, archi e frecce non furono mai abbandonati, e furono uno dei simboli della disperata resistenza all’uomo bianco, protrattasi fino alla fine del XIX secolo. Leggi il resto

Pat Garrett


Pat Garrett
La storia di Pat Garrett, un grande uomo di legge, è indissolubilmente legata a quella di Billy the Kid che da lui venne catturato e consegnato alla giustizia. In un tempo in cui era difficile riconoscere quella linea sottile che divideva i rappresentanti della legge dai fuorilegge, in un continuo rimescolamento dei ruoli, la frontiera regalava agli indifesi una splendida figura di uomo di legge: Pat Garrett.
Patrick “Pat” Floyd Jarvis Garrett nacque il 5 giugno 1850 nella Contea di Chambers in Alabama, da John Lumpkin ed Elizabeth Ann Jarvis. Leggi il resto

Oltre il confine

A cura di Gian Mario Mollar

La Bella locandina del film
Amiche e amici della Frontiera, oggi vi parliamo di “Oltre il confine”, un nuovo film di Emiliano Ferrera che verrà presentato in anteprima nazionale presso la sala Uci Cinemas a Roma il 10 maggio. Il film consta di tre episodi: Redemption, Black Town e Appuntamento a White Buffalo. Le prime due parti sono già state pubblicate in anni precedenti (di Black Town abbiamo parlato QUI), ma vengono in questa sede rimontate e ricolorate, mentre la terza, Appuntamento a White Buffalo, è inedita. Leggi il resto

Pagina successiva »